Lettera ai sindaci

Gentilissimo Sindaco,

FIAB onlus – Federazione Italiana Amici della Bicicletta – è la più grande associazione ciclo ambientalista italiana, con una storia trentennale, che ad oggi conta oltre 160 associazioni aderenti su tutto il territorio nazionale, grazie all’impegno dei quasi 20.000 soci attivisti. La FIAB promuove l’uso della bicicletta per la mobilità urbana e il turismo sostenibile, con azioni di sensibilizzazione e proposte rivolte a cittadini e istituzioni a livello locale, nazionale ed europeo, come aderente alla ECF (European Cyclists’ Federation).

La FIAB offre a tutte le amministrazioni comunali italiane la possibilità di aderire alla rete “ComuniCiclabili”, che permette di “misurare” e attestare il grado di “ciclabilità” del proprio territorio, attraverso la valutazione di una serie di parametri e l’attribuzione di un riconoscimento (concretizzato dall’assegnazione di una bandiera contenente un “punteggio” da 1 a 5 bike smile) e di renderlo noto a livello nazionale, anche ai fini della promozione turistica, attraverso la “Guida ai ComuniCiclabili d’Italia”. L’appartenenza alla rete Comuni Ciclabili permette inoltre di partecipare ad una serie di momenti formativi, di accedere al nostro archivio di buone pratiche e di condividere, con le altre amministrazioni appartenenti, le migliori azioni e politiche per la ciclabilità. ComuniCiclabili FIAB è scientificamente fondato e costruito su solide competenze.  Non è un caso, infatti, che ComuniCiclabili abbia partner autorevoli quali l’Istituto Nazionale di Urbanistica, l’Università La Sapienza, la ECF-European Cyclists’ Federation, tra gli altri.

L’iniziativa è aperta a Comuni di ogni dimensione e nella prima edizione hanno aderito 69 Comuni di 16 diverse Regioni, sia piccoli comuni che capoluoghi – ben 17 – e tra questi anche metropoli quali Torino e Bologna.

La invitiamo, pertanto, ad iscriversi alla seconda edizione di “ComuniCiclabili”, in modo da entrare nella rete per ottenere una valutazione dal nostro team di esperti.

Il riconoscimento verrà attribuito sulla base di una serie di parametri che verranno verificati da esperti tecnici FIAB e al Comune verranno rilasciati un attestato e la bandiera “Comune Ciclabile” che riporteranno l’anno di assegnazione e il numero di bike smile assegnato.

Ci auguriamo che anche la Sua Amministrazione voglia entrare nella nostra rete e partecipare attivamente a questa virtuosa “gara” tra Comuni, non solo per aggiudicarsi una classificazione utile a individuare la sua Città tra quelle più “a misura di ciclista” ma, soprattutto, per migliorare la vivibilità e la fruibilità del suo territorio.

La Presidente FIAB

Giulietta Pagliaccio

Scarica la lettera

REGISTRATI per aderire alla 2^ edizione di ComuniCiclabili!