Archivio mensile aprile 2018

“La bicicletta ci salverà… e ci sta già salvando” – Convegno a Milano il 18 maggio

Si parlerà di buone pratiche per la mobilità ciclistica e di ComuniCiclabili durante il convegno, organizzato da FIAB onlus e Comune di Milano,  Venerdì 18 maggio 2018, dalle ore 9.30 alle ore 13.00, presso la Sala Alessi, Palazzo Marino, Piazza della Scala 2, Milano.

Un nuovo momento di approfondimento dedicato soprattutto alle amministrazioni aderenti alla rete ComuniCiclabili FIAB, anche in vista dell’edizione 2019, per la quale partiranno, a breve, le adesioni.

Sarà l’occasione per fare il punto sugli ultimi 10 anni di politiche sulla ciclabilità e sulle prospettive di sviluppo nei prossimi anni, con interessanti esempi italiani e buone pratiche estere, come la città di Monaco,  e una visione di quanto sta avvenendo in Europa grazie alla presenza di Manfred Neun, già presidente di ECF e attuale presidente della World Cycling Alliance (l’intervento verrà tradotto in italiano).
Per iscrizioni compilare il seguente modulo.

Il programma completo è visionabile qui: Programma convegno La bicicletta ci salverà_18 05 2018

 

 

ComuniCiclabili sul TG1. Il video

ComuniCiclabili è stato oggetto di un servizio mandato in onda sul TG1 RAI del 2 aprile scorso.

Qui l’intero servizio.

 

Pesaro, Comune Ciclabile 5 bike smile, ospita l’Assemblea Nazionale FIAB

Pesaro, Comune Ciclabile 5 bike smile, ospita l’Assemblea Nazionale di FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta

Nel ricco programma della tre giorni: i primi momenti di condivisione tra i rappresentanti dei 69 Comuni Ciclabili d’Italia con sopralluogo alla nota Bicipolitana di Pesaro; il convegno pubblico sul tema “I capoluoghi ciclabili: ricette diverse a confronto”; l’assegnazione dei riconoscimenti per la 20^ edizione del Premio Nazionale FIAB “Amico della Bicicletta” e la pedalata conclusiva fino a Fano.

Leggi l’articolo completo qui

La ciclabilità? Un indicatore di qualità della vita.

di Raffaele Di Marcello

È appena stata pubblicata l’ultima edizione dell’indice universalmente riconosciuto per la qualità della vita, elaborato da Mercer, società di consulenza per diverse aziende. E, ancora una volta, in cima alla lista, ci sono molte città che amano le biciclette.

Valutare la vivibilità complessiva di una città non è un compito facile, poiché i fattori che contribuiscono a una “buona vita” sono così numerosi e così diversi.

Mercer è attualmente il principale fornitore di dati sulla qualità della vita per i dipendenti inviati a lavorare all’estero, e la sua classifica sulla qualità della vita è una preziosa (e apprezzata) pubblicazione. Il clima, la facilità di comunicazione e la lontananza fisica influenzano il successo di un incarico all’estero e le buone condizioni di mobilità sono sempre fondamentali per una vita di buona qualità.

Non sorprende constatare che la Top 10 delle città più vivibili al mondo presenta diversi membri della rete Città e regioni per ciclisti (CRfC) e ospiti di Velo-city. Chiaramente, il grado di ciclabilità fa la differenza quando si sceglie il posto migliore in cui vivere!

Di seguito l’elenco delle prime dieci città della classifica Mercer:

  • Vienna (AT), membro di CRfC e ospite dell’edizione di Velo-city del  2013
  • Zürich (CH)
  • Auckland (NZ)
  • Munich (DE), membro di CRfC
  • Vancouver (CA), ospite dell’edizione di Velo-city del 2012
  • Düsseldorf (DE)
  • Frankfurt (DE)
  • Geneva (CH)
  • Copenhagen (DK), membro di CRfC e ospite dell’edizione di Velo-city del 2010
  • Basel (CH), membro di CRfC

Questo dimostra chiaramente che le città che investono nella ciclabilità e fanno della mobilità attiva una priorità nella designazione dello spazio pubblico sono luoghi molto attraenti per vivere e lavorare a causa dell’alta qualità della vita che offrono.Nella classifica le uniche due città italiane sono Milano, al 42° posto, seguita da Roma al 57°, città dove siamo ancora lontani dai livelli di ciclabilità delle prime dieci.