Archivio annuale 2020

Dicono di noi!!!

21 luglio 2020

RETE “COMUNICICLABILI” DI FIAB : FELTRE PROMOSSA CON UNA NUOVA “BIKE SMILE”

20 luglio 2020

Misano. Il Comune vanta anche la Bandiera Gialla dei Comuni ciclabili

17 luglio 2020

https://www.lanazione.it/grosseto/cronaca/comuniciclabili-c-%C3%A8-anche-la-citt%C3%A0-del-balestro-1.5328690

16 luglio 2020

Sestri Levante ancora una volta nella lista dei “Comuni ciclabili”

Comuni Ciclabili Fiab, sono solo tre in Liguria

https://primalamartesana.it/cronaca/cernusco-si-conferma-bandiera-gialla-per-le-piste-ciclabili/

Grottammare rinnova il suo titolo di comune ciclabile, è l’unico nel sud delle Marche

Rapino si riconferma ‘Comune Ciclabile’

http://www.comune.cellamonte.al.it/Home/DettaglioNews?IDNews=157463

15 luglio 2020

COMUNI CICLABILI, A PINETO LA CONSEGNA DELLA BANDIERA GIALLA ALLE NEW ENTRY

https://www.rete8.it/cronaca/508-comuni-ciclabili-a-tortoreto-la-bandiera-gialla-fiab/

http://vocedistrada.it/articoli-2/attualita/piaggine-diventa-comune-ciclabile-consegnata-bandiera-gialla/

Favignana-Isole Egadi, Comune Ciclabile per il terzo anno consecutivo: il riconoscimento in Abruzzo

Martinsicuro comune ciclabile, Vagnoni: “Continueremo ad impegnarci”

Sarego Comune ciclabile: riconoscimento nazionale

https://www.asalerno.it/piaggine-riceve-la-bandierina-gialla-e-diventa-ufficialmente-comune-ciclabile/

Mondolfo Marotta sempre più ciclabile: anche per il 2020 si aggiudica la Bandiera Gialla con due “Bike smile”

https://www.triesteallnews.it/2020/07/15/monfalcone-estate-continua-gli-eventi-da-giovedi-16-a-domenica-19-luglio/

14 luglio 2020

FOTO | Terza edizione Fiab Comuni ciclabili, a Pineto la cerimonia di consegna a 136 comuni della Bandiera Gialla

ComuniCiclabili: oggi cerimonia di consegna attestati nel giardino della Torre di Cerrano

13 luglio 2020

ComuniCiclabili FIAB: domani alla Torre di Cerrano la cerimonia di consegna delle valutazioni dei Comuni

https://www.ecovicentino.it/arzignano/sarego/il-tandem-sarego-lonigo-si-guadagna-la-bandiera-della-ciclabilita-insieme-a-roma/

02 luglio 2020

Roma entra nella rete FIAB-ComuniCiclabili Fiab Lazio: “È l’inizio di un percorso”

https://www.worldmagazine.it

01 luglio 2020

https://www.agenzianova.com/a/5efca1ce8a10b2.96711320/3005264/2020-07-01/trasporti-assessore-roma-citta-ha-ricevuto-la-bandiera-dei-comuni-ciclabili-fiab

https://www.corrieredellosport.it/news/attualit/cronaca/2020/07/01-71325810/roma_entra_nella_rete_fiab-comuniciclabili/

https://www.affaritaliani.it/roma/bici-mania-roma-diventa-comune-ciclabile-la-citta-bandiera-gialla-fiab

Fiab: consegnato riconoscimento ComuniCiclabili a città di Roma

http://www.romatoday.it/attualita/roma-comune-ciclabile-fiab.html

24 maggio 2020

https://www.ondanews.it/comuni-ciclabili-camerota-riceve-il-riconoscimento-fiab-per-il-terzo-anno-consecutivo/

19 maggio 2020

https://napoli.repubblica.it/cronaca/2020/05/19/news/comuni_ciclabili_2020_bandiera_gialla_a_cinque_localita_del_cilento-

Bandiera gialla ai comuni ciclabili. In Campania solo solo in tre. Nel Cilento

11 maggio 2020

https://www.maremmanews.it/index.php/attualita/76547-il-comune-di-massa-marittima-entra-a-far-parte-del-club-comuniciclabili-fiab

5 maggio 2020

Comuni ciclabili: Massa Marittima entra nella rete promossa dalla Fiab

8 marzo 2020

Vacanza a Grado con i bambini e la bicicletta

4 marzo 2020

La rete cilentana dei ComuniCiclabili

27 febbraio 2020

Martinsicuro, convegno sul turismo in bicicletta

15 febbraio 2020

IL COMUNE DI MONDOLFO SEMPRE PIU’ CICLABILE Marotta ospiterà la partenza dell’ottava tappa del Giro d’Italia E 2020 con arrivo a Rimini

www.newradiostar.it/2020/02/15/il-comune-di-mondolfo-sempre-piu-ciclabile-marotta-ospitera-la-partenza-dellottava-tappa-del-giro-ditalia-e-2020-con-arrivo-a-rimini/

09 febbraio 2020

http://www.guidaviaggi.it/notizie/201688/fiab

03 febbraio 2020

iltirreno.gelocal.it/grosseto/cronaca/2020/02/02/news/piu-piste-ciclabili-per-turisti-e-appassionati-delle-due-ruote

www.maremmanews.it/index.php/attualita/72942-scarlino-comuneciclabile-fiab-anche-per-il-2020

01 febbraio 2020

www.ilgiunco.net/2020/02/01/scarlino-entra-nella-rete-dei-comuni-ciclabili-il-territorio-sempre-piu-a-misura-di-bici/

21 gennaio 2020

PERCHE’ VENIRE A GRADO CON LA FAMIGLIA E LE BICICLETTE

10 gennaio 2020

www.comune.mirandola.mo.it/eventi/mirandola-nella-guida-dei-comuni-ciclabili

www.pisatoday.it/cronaca/dati-bike-sharing-pisa-gennaio-2020.html

 28 novembre 2019

www.lautomobile.aci.it/articoli/2019/11/28/comuniciclabili-litalia-in-bici.html

25 novembre 2019

www.comune.cuneo.it/news/dettaglio/periodo/2019/11/25/cuneo-rinnova-la-bandiera-gialla-di-comune-ciclabile.html

www.rainews.it/tgr/fvg/articoli/2019/11/fvg-bandiera-gialla-lignano

www.ilfriuli.it/articolo/tendenze/lignano-citta-amica-delle-biciclette

È l’Emilia Romagna la regione con più comuni bike-friendly

23 novembre 2019

www.lanazione.it/grosseto/cronaca/bandiera-gialla

Schio. Usa la bici e guadagni punti per fare la spesa

22 novembre 2019

Emilia Romagna, la regione più Bike Friendly del Paese

21 novembre 2019

https://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2019/11/20/news/ingresso-nei-comuni-ciclabili-ora-i-progetti

20 novembre 2019

www.ilcittadinomb.it/stories/Cronaca/desio-entra-tra-i-comuniciclabili-e-raggiunge-sulbiate

www.comune.desio.mb.it/it/news/fiab-dal-2020-anche-desio-tra-i-comuniciclabili

19 novembre 2019

www.veneziatoday.it/attualita/promozione-mobilita-bicicletta-mira-2019.html

www.comune.parma.it/notizie/news/2019-11-19/it-IT/Parma-e-bike-friendly

www.gazzettadellemilia.it/comunicati/item/25806-parma,-comune-bike-friendly,-si-%C3%A8-aggiudicato-la-bandiera-della-ciclabilit

18 novembre 2019

www.rivistabc.com/comuniciclabili-30-nuove-bandiere-anche-firenze/

14 novembre 2019

www.ilgazzettino.it/pay/treviso_pay/comuni_ciclabili_breda_entra_nell_elite_della_marca

Piacenza ComuneCiclabile “a quattro bike-smile”, per il secondo anno riconoscimento Fiab

Misano. A TORINO LA CONSEGNA DELL’ATTESTATO DI COMUNECICLABILE A MISANO

www.comune.piacenza.it/comune/stampa/comunicati/piacenza-comuneciclabile-201ca-quattro-bike-smile201d-per-il-secondo-anno-consecutivo-arriva-il-riconoscimento-fiab

www.piacenzaonline.info/fiab-comune-ciclabile/

www.arezzonotizie.it/attualita/rete-comuni-ciclabili-fiab.html

13 novembre 2019

www.greencity.it/mobilita/11429/fiab-cresce-il-progetto-comuniciclabili.html

Alba conferma le tre biciclette di ComuniCiclabili®, in attesa della quarta in primavera

www.imagazine.it/notizie-trieste-gorizia-udine-friuli

www.scienzaegoverno.org/node/5188

12 novembre 2019

http://www.trevisotoday.it/green/breda-di-piave-comune-ciclabile-12-novembre-2019.html

www.grossetonotizie.com/bandiera-gialla-castiglione-della-pescaia/

www.oggicronaca.it/2019/11/il-vice-sindaco-di-diano-marina-crea-relazioni-in-vista-delladesione-del-comune-di-diano-marina-ai-comuni-ciclabili/

www.abruzzolive.it/le-citta-di-vasto-e-san-salvo-entrano-della-rete-di-comuniciclabili-labruzzo-conquista-il-terzo-posto-dopo-firenze/

www.sansalvoweb.it/news/attualita/888580/comuni-ciclabili-a-san-salvo-assegnati-due-bike-smile

9 novembre 2019

https://www.ilfaroonline.it/2019/11/09/fondi-e-o-non-e-un-comune-ciclabile-fare-verde-lancia-la-sfida-allamministrazione/302813/

8 novembre 2019

www.abruzzonews.eu/13-comuni-abruzzesi-nella-guida-2019-fiab-dei-comuniciclabili

6 novembre 2019

https://www.zonalocale.it/2019/11/06/anche-san-salvo-entra-a-far-parte-della-rete-dei-comuni-ciclabili

5 novembre 2019

https://www.zonalocale.it/2019/11/05/vasto-tra-i-comuni-ciclabili-un-riconoscimento-importante-per-la-citta

22 ottobre 2019

https://wisesociety.it/piaceri-e-societa/comuni-virtuosi-sostenibilita-legambiente/

1 ottobre 2019

Grosseto città Bike-Friendly

30 settembre 2019

http://www.e-gazette.it/evento/comuni-ciclabili-2019-2020

23 luglio 2019

http://www.ilcentro.it/teramo/comuni-ciclabili-roseto-conferma-la-bandiera-gialla

7 luglio 2019

Reti per la mobilità dolce: le proposte dell’Inu per l’integrazione e la pianificazione

2 luglio 2019

Tutti in bici: anatomia di un fenomeno sociale

28 giugno 2019

Ceglie Messapica: I comuni della Valle d’Itria uniti per la mobilità sostenibile

25 giugno 2019

https://ladradibiciclette.it/13-nuovi-comuni-ciclabili-fiab/

04 giugno 2019

http://www.riminitoday.it/cronaca/rimini-bicicletta–comuni-ciclabili-bandiera-gialla-ciclabilita.html

02 giugno 2019

Fiab e WWF, insieme per la mobilità ciclistica e il turismo in bicicletta

https://certastampa.it/attualita/32524-fiab-e-wwf-insieme-per-la-mobilita-ciclistica-e-il-turismo-in-bicicletta-la-firma-del-protocollo-di-collaborazione-oggi-a-pineto-nell-ambito-della-nona-edizione-della-biciclettata-adriatica.html

http://lagramigna.blogspot.com/

http://www.turismoitalianews.it/ultime/15246-accordo-fiab-e-wwf-insieme-per-la-mobilita-ciclistica-e-il-turismo-in-bicicletta-firma-del-protocollo-a-pineto

 

10 aprile 2019

www.trevisotoday.it/attualita/nuovi-lavori-piste-ciclabili-mogliano-veneto-10-aprile-2019.html

FIAB nazionale a Verona: un fine settimana a tutta bici

08 aprile 2019

ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2019/04/07/news/nuovi-comuni-amici-della-bicicletta-1.30171506?refresh_ce

04 aprile 2019

Grado-Trieste, Sabato 6 aprile

www.abruzzonews.eu/montesilvano-carta-dei-servizi-turistici-presentata-oggi-in-comune-555597.html

29 marzo 2019

www.trevisotoday.it/attualita/mogliano-veneto-comune-ciclabile-29-marzo-2019.html

A Tortoreto la Bandiera verde dei pediatri. Il sindaco: importante riconferma per il nostro Comune

14 marzo 2019

www.polignanoweb.it/politica/5160-forza-italia-polignano-e-un-paese-per-le-biciclette.html

6 marzo 2019

La Città di Jesolo entra a far parte della rete “ComuniCiclabili”

 

Affettatevi!!! Entro l’otto marzo le adesioni alla rete ComuniCiclabili per il 2019…

28 febbraio 2019

https://www.valleditrianews.it/2019/02/28/ceglie-messapica-i-comuni-della-valle-ditria-uniti-per-la-mobilita-sostenibile/

 

19 febbraio 2019

Fiab applaude Mondolfo neo comune ciclabile: “Ok la qualità ambientale grazie all’uso della bici”

Mondolfo riconosciuto Comune ciclabile, ottiene la Bandiera gialla della Fiab

18 febbraio 2019

www.tg3.rai.it/dl/tg3/articoli/ContentItem-1c3a690d-2fbc-4179-b08e-8a9a33608531.html

13 febbraio 2019

Sassuolo aderisce a “Comuniciclabili”

www.sassuolooggi.it/il-comune-di-sassuolo-aderisce-alliniziativa-comuniciclabili

07 febbraio 2019

www.bikeverona.it/p/news/bicicletta-e-mobilit-sostenibile-verona-aderisce-ai-comuni-ciclabili

06 febbraio 2019

www.tgverona.it/pages/784157//attualita/verona_diventa_comune_ciclabile.html

www.gazzettadellaspezia.it/economia/item/94095-grande-successo-per-le-novita-di-vita-all-aria-aperta

Verona diventa Comune ciclabile. Il 12 aprile la consegna della bandiera gialla di FIAB

05 febbraio 2019

Mobilità sostenibile: Follonica aderisce ancora a “Comuni ciclabili”

ComuniCiclabili – La Fiab Frosinone confida nel cicloturismo

30 gennaio 2019

Comuni Ciclabili, come ottenere la bandiera gialla

26 gennaio 2019

ComuniCiclabili, ci sarà anche Polignano?

 

18 gennaio 2019

RETE COMUNICICLABILI DI FIAB, AUMENTANO LE CITTÀ CHE VOGLIONO ADOTTARE MISURE PER RESTITUIRE LO SPAZIO PUBBLICO AI CITTADINI

17 gennaio 2019

www.ecodallecitta.it/notizie/390580/fiab-ce-tempo-fino-al-15-febbraio-per-iscriversi-alledizione-2019-di-comuni-ciclabili

 

16 gennaio 2019

In aumento le città italiane che entrano nella rete ComuniCiclabili

Novità e sviluppi per la rete ComuniCiclabili di FIAB. C’è tempo fino al 15 febbraio per candidarsi

www.primapaginanews.it/articoli/sostenibilit-fiab-novit-e-sviluppi-per-la-rete-comuniciclabili

I corsi di mobilità ciclistica di Bikeitalia.it ottengono il patrocinio FIAB

Salgono a 82 i Comuni della rete ComuniCiclabili. Il 21 novembre la consegna degli attestati e delle bandiere ai nuovi entrati. C’è tempo fino al 15 febbraio per entrare nella rete per il 2019.

25 dicembre 2018

Centola: punta al riconoscimento “Comuni Ciclabili”

23 dicembre 2018

www.chiamamicitta.it/misano-auguri-fine-anno-saluto-del-sindaco-giannini-alla-citta/

 

17 dicembre 2018

www.masterviaggi.it – sempre_più_comuni_diventano_amici_delle_due_ruote_a_pedali

Serrone. Primo comune ciclabile del Lazio, bandiera gialla Fiab

11 dicembre 2018

https://ladradibiciclette.it/laguna-venezia-bicicletta/

6 dicembre 2018

www.larena.it/territori/grande-verona/s-giovanni-l/fiab-premia-la-pista-delle-risorgive

4 dicembre 2018

https://agenparl.eu/comunicato-stampa-padova-tra-i-comuni-ciclabili-fiab/

Padova tra i Comuni ciclabili Fiab

3 dicembre 2018

https://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2018/12/03/news/nel-fazzoletto-di-turriaco-una-ciclabile-da-7-chilometri

www.tgpadova.it/pages/762851//attualita/padova_diventa_comune_ciclabile.html

http://www.padovaoggi.it/attualita/comuni-ciclabili-federazione-italiana-amici-bicicletta-bandiera-gialla-padova-03-dicembre-2018.html

29 novembre 2018

San Giovanni Lupatoto tra i ComuniCiclabili della Fiab

https://muoversiaroma.it/it/content/comuni-ciclabili-ora-sono-82

28 novembre 2018

https://www.recsando.it/rassegna-stampa/rassegna-stampa-home/17-san-donato-milanese/4140-a-san-donato-sventola-bandiera-gialla

https://www.ilcittadino.it/cronaca/2018/11/28/san-donato-un-comune-ciclabile/8cfK6BZCEABMFxeG5SIrx3/index.html

https://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2018/11/27/news/un-premio-di-3-bike-smile-turriaco-si-gode-il-titolo-di-comune-a-tutto-due-ruote-

http://www.bologna2000.com/2018/11/28/modena-entra-nellelenco-dei-comuniciclabili-della-fiab/

27 novembre 2018

http://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2018/11/27/news/un-premio-di-3-bike-smile-turriaco-si-gode-il-titolo-di-comune-a-tutto-due-ruote-

25 novembre 2018

Ceglie Messapica si conferma comune Ciclabile per il secondo anno

24 novembre 2018

https://gazzettadimodena.gelocal.it/modena/cronaca/2018/11/24/news/modena-carpi-e-maranello-i-comuni-piu-ciclabili

 

23 novembre 2018

Serrone il primo e unico comune del Lazio Bike-Friendly

http://www.liberta.it/news/cronaca/2018/11/23/comune-ciclabile-a-piacenza-quattro-bike-smile-su-cinque/

http://www.turismoitalianews.it/ultimissime/35-le-ultimissime/14566-aumenta-il-numero-dei-comuniciclabili-consegnata-ai-sindaci-la-bandiera-gialla-della-ciclabilita-italiana-di-fiab

http://www.bologna2000.com/2018/11/22/anche-maranello-e-comune-ciclabile-riconoscimento-dalla-fiab-per-progetti-a-sostegno-della-mobilita-dolce/

http://www.modenatoday.it/attualita/premio-comune-ciclabile-maranello-ciclostazioni-2018.html

Il Comune di Pineto si conferma Comune Ciclabile e ottiene la promozione al quarto bike smile della FIAB

http://www.liberta.it/news/cronaca/2018/11/23/comune-ciclabile-a-piacenza-quattro-bike-smile-su-cinque/

22 novembre 2018

Comuni Ciclabili: salgono a 82 le bandiere gialle Fiab della mobilità in bicicletta

http://www.e-gazette.it/sezione/green-life/comuni-ciclabili-sono-82-citta-amiche-due-ruote

http://www.bologna2000.com/2018/11/22/anche-maranello-e-comune-ciclabile-riconoscimento-dalla-fiab-per-progetti-a-sostegno-della-mobilita-dolce/

https://www.ilmessaggero.it/frosinone/frosinone_serrone_bici-4125113.html

http://www.ilcentro.it/teramo/comuni-ciclabili-si-aggiungono-alba-e-martinsicuro

https://lanuovaferrara.gelocal.it/ferrara/cronaca/2018/11/22/news/oscar-della-fiab-a-ferrara

Si aggiungono Lignano e Turriaco alle ‘bandiere gialle’ della ciclabilità italiana; a Grado confermate 5 bike-smile

http://www.comune.follonica.gr.it/area_informativa/comunicati_stampa/testo_comunicatistampa

http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2018/11/22/news/bandiera-gialla-della-fiab-gli-operatori-balneari-sempre-piu-cicloturismo

http://www.voce.it/it/articolo/1/attualita/Carpi-ComuneCiclabile-Fiab

http://www.travelnostop.com/news/associazioni/fiab-comuniciclabili-13-le-new-entry-ledizione-2019_437617

Martinsicuro, Vagnoni: orgogliosi di far parte dei ComuniCiclabili

http://www.modena2000.it/2018/11/22/carpi-e-un-comuneciclabile-per-gli-amici-della-bicicletta/

Il Comune di Martinsicuro riceve a Milano la bandiera gialla della ciclabilità italiana

http://www.guidaviaggi.it/notizie/194237/

https://www.wallnews24.it/2018/11/22/pineto-comune-ciclabile-migliora-la-posizione-al-bike-smile-fiab-milano/

http://www.ilpiacenza.it/attualita/anche-piacenza-ha-aderito-al-progetto-fiab-comuniciclabili.html

21 novembre 2018

http://www.cronacacomune.it/notizie/35097/fiab-comuniciclabili-cresce-ancora-salgono-a-82-le-bandiere-gialle-della-ciclabilita-italiana.html

http://www.ecodallecitta.it/notizie/390306/fiab-comuniciclabili-cresce-ancora-salgono-a-82-le-bandiere-gialle-della-ciclabilita-italiana

http://www.notiziedabruzzo.it/brevi/pineto-si-conferma-comune-ciclabile.html

Tortoreto città a misura di ciclista con 2 bike smiles

https://certastampa.it/politica/29452-pineto-si-conferma-comune-ciclabile.html

http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2018/11/21/news/la-fiab-oggi-premia-la-localita-balneare-comune-ciclabile-

FIAB-ComuniCiclabili cresce ancora: salgono a 82 le bandiere gialle della ciclabilità italiana

http://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2018/11/21/news/turriaco-entra-nel-club-fiab-dei-comuni-ciclabili

https://www.publicnow.com/view/4BC774170CCE7C11FFB6AE108976DF66644D1FC4

Alba Adriatica diventa ‘Comune Ciclabile’ FOTO

https://www.altarimini.it/News115159-misano-premiata-con-la-bandiera-gialla-della-ciclabilita-italiana.php

Grado a UrbanPromo si riconferma comune ciclabile d’eccellenza

Mobilità. Ferrara è una città “5 bike” (con lode)

Turriaco diventa comune ciclabile

https://www.ekuonews.it/2018/11/21/salgono-a-82-i-comuni-ciclabili-fiab-12-sono-abruzzesi-alba-adriatica-e-martinsicuro-i-nuovi-ingressi/

https://www.greencity.it/mobilita/10467/fiab-comuniciclabili-salgono-a-82-le-bandiere-gialle-della-ciclabilita-italiana.html

 

Riaprono le adesioni alla rete ComuniCiclabili.

Tutto pronto per la seconda edizione; riaperti i termini per la prima tranche di adesioni e formazione della Scuola ComuniCiclabili.

22 ottobre 2018

ComuniCiclabili 2019: count down per le bandiere gialle alle città bike friendly

17 ottobre 2018

www.askanews.it

FIAB ComuniCiclabili: entra nel vivo la seconda edizione del progetto

www.ecodallecitta.it

FIAB ComuniCiclabili: entra nel vivo la seconda edizione del progetto

https://bici.tv/tag/ComuniCiclabili

www.greencity.it

https://eco-sostenibile.blogspot.com

Il comunicato FIAB e la rassegna stampa

http://www.fiab-onlus.it/bici/attivita/campagne-ed-interventi/comuni-ciclabili/item/2022-comuni-ciclabili-novita-nuova-edizione.html

08 luglio 2018

Comuni Ciclabili: seconda edizione

4 luglio 2018

Seconda edizione del progetto Comuni ciclabili

26 giugno 2018

Fiab annuncia la seconda edizione di Comuni ciclabili

21 giugno 2018

www.rinnovabili.it

www.webmagazine24.it

“Comuni Ciclabili”, al via oggi la seconda edizione

 

 

Aumentano le collaborazioni della rete ComuniCiclabili con associazioni e istituzioni. Dopo le partnership con ECF (European Cyclists’ Federation), ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), Centro di ricerca per il trasporto e la logistica dell’Università La Sapienza di Roma, Associazione dei Comuni Virtuosi, Città in Bici e Cosmo Bike, arriva la collaborazione con l’INU – Istituto Nazionale di Urbanistica.

Di seguito rassegna stampa sul protocollo di intesa.

 

www.rivistabc.com

Firmato accordo tra Inu e Comuni ciclabili

www.ambienteambienti.com

Mobilità ciclistica e pianificazione urbanistica vanno di pari passo: l’accordo tra Inu e Comuni Ciclabili

www.casaeclima.com

Intesa Inu e comuni ciclabili, più bicicletta in città

www.rinnovabili.it

Siglato l’accordo tra Istituto nazionale di urbanistica e Comuni ciclabili

Mobilità ciclistica e pianificazione urbanistica: accordo tra Inu e Comuni Ciclabili

Mobilità ciclistica e pianificazione territoriale: l’accordo per città sostenibili

www.expartibus.it

Mobilità ciclistica e pianificazione urbanistica vanno di pari passo: accordo INU-Comuni Ciclabili

www.fiab-onlus.it

 

Chiusa l’edizione 2018, in estate si aprono i termini per le valutazioni 2019 e per i nuovi ingressi nella rete ComuniCiclabili FIAB.

Di seguito rassegna stampa (non esaustiva, visto il grande numero di articoli pubblicati) sull’evento:

 
 
 
 
 
 
 
 

Bologna città ciclabile

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Il 21 marzo conosceremo tutti i ComuniCiclabili edizione 2018.

Intanto, sulla stampa, trapela qualche indiscrezione.

11/03/2018

www.lanazione.it/grosseto/cronaca/castiglione-pescaia-bandiera-gialla-bici

05/03/2018

http://www.cernuscoinsieme.it

03/03/2018

http://messaggeroveneto.gelocal.it

www.ilpescara.it/green/mobilita/fiab-bandiera-gialla-montesilvano.html

www.askanews.it

www.pescaranews.net

02/03/2018

ComuniCiclabili: premiato Castelnuovo Cilento

01/03/2018

Ortona con i primi due tratti di ciclopedonale conquista l’attestato di ComuniCiclabili FIAB

11/02/2018

I Edizione dei “Comuni Ciclabili”: candidato anche il Cilento

Prorogata al 10 febbraio la scadenza per l’adesione all’edizione 2018 dei ComuniCiclabili FIAB. Oltre tale data ci si potrà candidare per l’edizione 2019.

Diventare Comune Ciclabile è sempre possibile… basta volerlo!!!

01/02/2018

https://initalia.virgilio.it/banidera-gialla-per-le-bici-in-citta-ecco-i-comuni-piu-virtuosi-ditalia

 

31/01/2018

Comuni su due ruote

30/01/2018

 

www.ilpescara.it/green/mobilita/montesilvano-comune-ciclabile.html

 

Roseto, comuni ciclabili: il sindaco Di Girolamo incontra il vicepresidente nazionale

24/01/2018

www.ilcentro.it

12/01/2018

www.greenme.it

 

Scade il 30 gennaio il termine ultimo per l’adesione alla rete per il 2018 ed essere inseriti nella guida. Dopo tale data si accetteranno candidature per l’edizione 2019.

10/01/2018

www.adnkronos.com

www.greenplanner.it

metropolitanweb.it

abruzzonews.eu

www.italiaambiente.it

www.ferpress.it

 
 

09/01/2018

www.lifegate.it

ComuniCiclabili continua. Per il 2018 si può ancora aderire.

29/11/2017

www.ecodimilanoeprovincia.it

28/11/2017

www.isoradio.rai.it

27/11/2017

www.cagliariciclabile.it

22/11/2017

http://www.ingegneri.info/news/ambiente-e-territorio/comuni-ciclabili-ecco-la-bandiera-gialla-della-fiab/

A Soverato assegnata la “Bandiera gialla” della ciclabilità italiana

Altri Comuni si aggiungono al network ComuniCiclabili FIAB. Consegna delle bandiere e degli attestati l’8 novembre, presso la Velostazione di Rimini.

14/11/2017

www.ami.fe.it

fiabbassano.it

www.unionesarda.it

www.tuttobicitech.it

ilpiccolo.gelocal.it

Comuni Ciclabili: sono 30 le ‘bandiere gialle’ della ciclabilità italiana

13/11/2017

Comuni ciclabili: assegnate da Fiab 16 nuove bandiere gialle della ciclabilità italiana

www.touringclub.it

COMUNI CICLABILI: 16 nuove bandiere gialle

10/11/2017

https://certastampa.it/2017/11/10/bandiera-gialla-per-tortoreto-giulianova-e-pineto/

Follonica riceve da FIAB la Bandiera Gialla dei comuni ciclabili

www.verbanianotizie.it

 

09/11/2017

www.spaziosociale.it

www.greencity.it

www.verbanonews.it

www.corriereadriatico.it

www.picenotime.it

www.pu24.it

www.fiab-onlus.it

www.cesenanotizie.net

coordinamentocivicogrado

http://italiablog.online/consegnata-a-pesaro-la-bandieragialla-fiab-per-i-comuni-ciclabili

www.corrierecesenate.it

08/11/2017

Anche Tortoreto e Francavilla al Mare tra i Comuni Ciclabili FIAB

www.romagnagazzette.com

www.cesenatoday.it

Locorotondo: ritirata questa mattina la bandiera gialla di comune ciclabile

www.primarete.it

www.viveresenigallia.it

www.viverepesaro.it

Rimini comune ciclabile 2018: premio all’assessore Roberta Frisoni

www.altarimini.it

Cresce la ciclabilità urbana in Italia, buon segno

03/11/2017

www.sempionenews.it

02/11/2017

agoraloco.blogspot.it

 

Iniziamo con la consegna delle prime bandiere e dei bike smile.

Ecco una rassegna stampa sull’argomento.

08.10.2017

www.fiab-onlus.it

01.10.2017

www.ilfriuli.it

26.09.2017

C’è Urbana tra i “Comuni ciclabili” della penisola

www.comune.sulbiate.mb.it

24.09.2017

messaggeroveneto.gelocal.it

21.09.2017
www.parmatoday.it

20.09.2017
www.cronacacomune.it

www.gazzettadellemilia.it

Parma fra i “Comuni Ciclabili 2018”: una città a misura di bicicletta

19.09.2017
www.cronacacomune.it

18.09.2017
fanoinforma.it

www.abruzzoweb.it

www.themalinformazione.it

16.09.2017
www.la-notizia.net

15.09.2017
www.lautomobile.aci.it

Fiab consegna le prime bandiere gialli ai Comuni Ciclabili

Home

14.09.2017
www.vaquelpaese.com

 

Il lancio dell’iniziativa “Comuni ciclabili” ha avuto una vasta eco mediatica con numerosi giornali e siti di informazione che hanno rilanciato il comunicato stampa, spesso contestualizzandolo in un discorso più ampio relativo alla mobilità sostenibile.

Di seguito un elenco di siti che parlano dell’iniziativa; ci scusiamo da subito se ne abbiamo dimenticato qualcuno e vi invitiamo a segnalarci eventuali dimenticanze.

Ed ora si inizia a pedalare!!!

www.repubblica.it

12alle12.it

www.trasporti-italia.com

www.travelnostop.com

www.cityrumors.it

turismoitalianews.it

Metro

Leggo

Today

www.stradeeautostrade.it

www.greenews.info

www.gdc.ancitel.it

www.casaeclima.com

www.greenplanner.it

www.expartibus.it

www.primapress.it

www.regione.vda.it

www.alternativasostenibile.it

www.solonews.eu

www.mondointasca.org

www.ecodallecitta.it

www.ferpress.it

 

Comuni Ciclabili: sono 30 le ‘bandiere gialle’ della ciclabilità italiana

 

Chiude a 136 città la terza edizione di FIAB ComuniCiclabili

Ancora in crescita il progetto della Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta che supporta i comuni nello sviluppo della mobilità sostenibile e li valuta con criteri oggettivi e misurabili.

 

Consegnata ieri la bandiera gialla della ciclabilità italiana a nuovi comuni dell’edizione 2020 e alle realtà che hanno rinnovato la loro presenza nella rete, migliorando talvolta il loro punteggio.

Arona (NO), Diano Marina (IM), Forte dei Marmi (LU), Lonigo (VI), Massa Marittima (GR), Piaggine (SA), Roccagloriosa (SA) e Sarego (VI) sono, in ordine alfabetico, le ultime otto nuove città entrate per l’edizione 2020 nella rete ComuniCiclabili, il progetto ideato nel 2017 da FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta per verificare e valutare il grado di ciclabilità dei territori. Ad oggi sono ben 136 le città italiane su cui sventola la bandiera gialla di ComuneCiclabile: una realtà che, nell’insieme, rappresenta 9,3 milioni di persone, ovvero più del 15% della popolazione italiana.

Le altre new entry del 2020 in FIAB ComuniCiclabili sono state: Roma Capitale (che ha ritirato la bandiera gialla della ciclabilità italiana a inizio luglio e che, in considerazione della estensione territoriale e della struttura policentrica, ha avuto una valutazione specifica per ognuno dei suoi 15 Municipi), Firenze, Arezzo, Desio (MB), Vasto (CH), Merano (BZ), Mira (VE), Valdagno (VI), Santarcangelo (RN), San Salvo (CH) e Breda di Piave (TV), che avevano già ricevuto il riconoscimento a fine 2019.La cerimonia di chiusura dell’edizione 2020 (foto in allegato) con la consegna degli attestati e delle bandiere agli 8 nuovi membri e ai comuni che hanno rinnovato la presenza a questa terza edizione, si è svolta martedì 14 luglio in Abruzzo a Pineto (TE), che era stato il primo comune italiano ad aver aderito a FIAB ComuniCiclabili tre anni fa.

.

Obiettivo principale dell’iniziativa ComuniCiclabili è quello di sostenere e accompagnare le amministrazioni locali nelle loro politiche bike-friendly e nell’impegno per lo sviluppo di una mobilità sostenibile. La valutazione del grado ciclabilità della città e del suo territorio avviene attraverso criteri oggettivi e misurabili sulla base di specifici parametri in 4 aree: infrastrutture urbane, cicloturismo, governance e comunicazione & promozione.

L’attestazione di ComuneCiclabile rilasciata da FIAB è affiancata da un punteggio (da 1 il minimo a 5 il massimo) espresso in bike-smile sulla bandiera gialla che è ormai simbolo di ComuniCiclabili.Osservando oggi la mappa di ComuniCiclabili possiamo affermare che c’è stato un incremento di presenze sull’asse Nord-Ovest / Sud-Ovest grazie agli ultimi comuni a vocazione turistica entrati nel circuito, dal Lago Maggiore con Arona alla Liguria con Diano Marina e poi Forte dei Marmi e Massa Marittima in Toscana fino al Cilento con Piaggine e Roccagloriosa, che tende a riequilibrare l’ormai consolidata presenza di ComuniCiclabili nell’asse Est della penisola, dal Friuli Venezia Giulia alla Puglia – commenta Alessandro Tursi, presidente di FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta e ideatore del progetto ComuniCiclabili.Tra le ultime new entry merita un plauso la città di Forte dei Marmi con i suoi 4 bike smile sulla bandiera gialla, ma una citazione particolare va anche alle località che negli anni hanno migliorato il loro punteggio grazie allo sviluppo di specifici ulteriori interventi a favore della mobilità ciclistica, proprio come è nello spirito del progetto ComuniCiclabili, che vuole accompagnare e stimolare le amministrazioni in un virtuoso cammino verso lo sviluppo di una mobilità sempre più sostenibile. Passano così da 3 a 4 bike-smile Concordia sulla Secchia (MO), Novellara (RE), Feltre (BL) e Borgarello (PV); mentre passano da 2 a 3 bike-smile i comuni di San Donato Milanese (MI) e Sassuolo (MO).Sul sito www.comuniciclabili.it è possibile consultare le pagelle relative alle valutazioni di tutti i comuni presenti in rete con i punteggi ricevuti nei diversi ambiti di valutazione previsti dal progetto.Tra qualche settimana saranno aperte le candidature da parte dei comuni italiani alla edizione 2021 di FIAB-ComuniCiclabili che, a ulteriore conferma dell’autorevolezza del progetto, ha già ricevuto per la nuova edizione il patrocino del MIT – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.Nella foto (in allegato) i rappresentanti dei ComuniCiclabili 2020 al termine della cerimonia di consegna dell’attestato e della bandiera gialla che svela il punteggio ricevuto.

Per le otto ultime new entry i punteggi sono:

  • Arona (NO) – 2 bike-smile

  • Diano Marina (IM) – 1 bike-smile

  • Forte dei Marmi (LU) – 4 bike-smile

  • Lonigo (VI) – 2 bike-smile

  • Massa Marittima (GR) – 1 bike-smile

  • Piaggine (SA) – 1 bike-smile

  • Roccagloriosa (SA) – 1 bike-smile

  • Sarego (VI) – 2 bike-smile

Il 14 luglio cerimonia di consegna delle valutazioni della terza edizione di ComuniCiclabili FIAB

Martedì 14 luglio 2020, dalle ore 17.45, nel Giardino della Torre del Cerrano a Pineto  (TE), si terrà la cerimonia di consegna degli attestati di valutazione della terza edizione di ComuniCiclabili.
Dopo l’ingresso di Roma nella rete, con una cerimonia dedicata tenutasi il primo luglio nella Capitale, altri Comuni entreranno nel circuito delle amministrazioni che vogliono mettersi in gioco per migliorare le loro azioni e i loro programmi nell’ottica della mobilità sostenibile, ciclistica in particolare.
Su questo sito web verrà pubblicato, dal 14 luglio, l’elenco dei Comuni aderenti con le rispettive valutazioni.
Il programma della giornata:
Saluti iniziali
Marco Marsilio, Presidente Regione Abruzzo
Diego Di Bonaventura, Presidente Provincia di Teramo
Robert Verrocchio, Sindaco di Pineto
Intervengono:
Alessandro Tursi, Presidente FIAB-Federazione Italiana Ambiente
Giancarlo Odoardi, Coordinatore regionale FIAB Abruzzo e Molise
Durante l’incontro sarà reso noto il punteggio in bike smile assegnato a ciascun comune, sia esso una new entry in FIAB-ComuniCiclabili o un rinnovo da precedenti edizioni.

Roma entra in ComuniCiclabili FIAB

Si è svolta oggi, 01 luglio, a Roma, negli spazi esterni dell’Arancieria di San Sisto, la consegna del riconoscimento Fiab-ComuniCiclabili a Roma Capitale, alla presenza di Pietro Calabrese, assessore alla Città in movimento di Roma Capitale, e di Enrico Stefano, presidente della commissione Mobilità di Roma Capitale.

ComuniCiclabili è un progetto ideato nel 2017 da Fiab – Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta – per sostenere e accompagnare le amministrazioni locali nelle loro politiche bike-friendly: sono già 127 i comuni italiani ad aver ricevuto l’attestazione di ComuneCiclabile con il relativo punteggio indicato in bike-smile (da 1 a 5) sulla bandiera gialla, simbolo della rete. La bandiera gialla della ciclabilità italiana, che da oggi sventola anche su Roma, non è dunque un premio ma un’attestazione, risultato di verifiche e valutazioni analitiche fatte in ciascuno dei 15 Municipi in cui è divisa la città, secondo le decine di parametri previsti dal progetto in 4 distinte aree: infrastrutture urbane, governance, cicloturismo e comunicazione.

La scientificità e l’autorevolezza del metodo sono attestate anche dal partenariato con l’Università La Sapienza (Centro di ricerca per i trasporti e la logistica) e con l’Inu-Istituto Nazionale di Urbanistica. In considerazione dell’importanza della Capitale, Fiab ha voluto dedicarle un evento speciale. A breve ComuniCiclabili consegnerà le bandiere gialle anche agli altri comuni italiani entrati in questa edizione 2020 e alle realtà che rinnovano la loro presenza nel circuito, in un’evento che si terrà in Abruzzo, a Pineto (TE), città dove è nata la rete ComuniCiclabili FIAB.

Roma è molto più di un comune poiché per popolazione ed estensione non  è paragonabile a nessun’altra realtà italiana, per di più con una struttura policentrica che la rende di fatto un insieme di città – ha affermato Alessandro Tursi, presidente di Fiab, e vicepresidente di Ecf-European Cyclists’ Federation di cui Fiab e’ membro per l’Italia – Per dare conto di questa complessità le verifiche e le valutazioni sono state fatte su ciascun Municipio, con la collaborazione del coordinamento Fiab Lazio. Come mostra la mappa, se i Municipi fossero comuni a sè, 11 su 15 avrebbero i requisiti minimi per aderire a ComuniCiclabili, seppur con valori differenti”.

Interessante osservare anche le pagelle dove viene sempre riportato il risultato di ciascun ambito di analisi: come già scritto per la Capitale sono state suddivise per Municipi (info-grafica in allegato), in quanto la sola valutazione globale della città con 1 bike smile avrebbe celato la complessità e l’eterogeneità esistente sul territorio.

Roma Capitale ha avviato un percorso preciso per promuovere la ciclabilità. Il piano straordinario da 150 chilometri di piste transitorie va in questa direzione. È il progetto ciclabile piu’ ambizioso promosso da una città italiana e siamo convinti che creerà una rete importante e strutturata per la Capitale – ha dichiarato l’assessore alla Città in Movimento di Roma Capitale, Pietro Calabrese – oggi più che mai è necessario ripensare alla mobilità urbana. In questo periodo di emergenza abbiamo assistito da parte dei cittadini a un cambio drastico nelle proprie abitudini: in tanti hanno scelto nuovi mezzi per gli spostamenti di tutti i giorni. Compito delle Istituzioni è recepire questi bisogni e lavorare a soluzioni di breve, medio e lungo periodo.È ciò che stiamo realizzando: dal Piano urbano della mobilità sostenibile, adottato lo scorso anno, alla promozione dello sharing, fino alla creazione delle ciclabili transitorie. Un cambio di passo è possibile solo grazie a un gioco di squadra fra la Pubblica Amministrazione e i cittadini, una sinergia fondamentale e preziosa.

Per Enrico Stefano, presidente della commissione Mobilità di Roma Capitale, si tratta di  “un traguardo importante quello raggiunto dalla città di Roma, ma è soltanto l’inizio. Dobbiamo, infatti, proseguire determinati verso l’aumento degli spazi per pedoni e ciclisti, in grado di integrare il traffico privato in modo sostenibile”.

Favorire e incrementare la mobilitàin bicicletta significa offrire, in modo rapido ed economico, un’alternativa salutare al trasporto pubblico oggi oltretutto limitato dal distanziamento Covid-19, ma anche sostenere un investimento ad alto ritorno per il futuro: ne beneficiano il traffico, la qualità della vita e dell’aria e anche l’economia urbana a partire dal commercio, come hanno ben compreso Confesercenti e Cna che di recente hanno collaborato con Fiab alla campagna “Spesa quotidiana? Prima la bici”.

FIAB_ComuniCiclabili_INFOGRAFICA_RomaCapitale

FIAB_ComuniCiclabili_PAGELLE_RomaCapitale_e_Municipi

Albergabici: la rete delle strutture ricettive “amiche della bicicletta”… e dei ciclisti

Albergabici è il “club di prodotto” di FIAB – Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta –  che racchiude numerose strutture ricettive italiane (alberghi, agriturismi, bed & breakfast, ostelli, ecc.) attrezzate per rispondere alle esigenze dei cicloturisti,  che vogliono farsi conoscere nel mondo degli appassionati di bici come destinazione perfetta per soggiorni e vacanze su due ruote.

Dal 2003 Albergabici mette in contatto i cicloturisti con le strutture ricettive ideali per i viaggiatori in bicicletta, con il preciso obiettivo di agevolare lo sviluppo del cicloturismo nel nostro Paese e aumentare il numero di chi si orienta verso una vacanza attiva, pulita e salutare in sella alla propria bici.

Il cicloturismo è una realtà in costante crescita in tutta Europa, e  in Italia (dati 2012) ha mosso un indotto di oltre 2 miliardi di euro e, in tutta Europa, di 44 miliardi, dato superiore a quello prodotto del settore delle crociere che si ferma a 39,4 miliardi.  Nel 2019 è stato calcolato che l’indotto derivante dal turismo in bicicletta, solo in Italia, è stato pari a 7,6 miliardi di euro.

Da considerare, inoltre, le ricadute sul territorio: il cicloturista spende il 40% in più della media dei turisti di massa, cerca le soluzioni che lo portano vicino alle emozioni e non per forza le più economiche e spende capillarmente ovunque si trovi alimentando la piccola economia locale.

A conferma di ciò i dati di uno studio Eurovelo, secondo il quale ogni km di ciclabile – inserito in una valida rete cicloturistica – costa tra 30 e 300 mila euro e produce un indotto medio di 110.000 euro all’anno, che ricade in buona parte sulle strutture ricettive e di accoglienza.

A supporto di questa tipologia di turismo, legata a territorio, destagionalizzata e particolarmente adatta ad affrontare il periodo in cui ci troviamo, dove la pandemia da Covid-19 necessita di nuovi approcci all’esperienza tuirstica, FIAB rilancia il suo “club di prodotto”, che analogamente a marchi europei, nazionali e locali, si rivolge a tutte le strutture ricettive bike-friendly, o che desiderano diventarlo grazie all’aiuto della Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, interessate ad entrare nel circuito e a intercettare il target dei cicloturisti.

Pregio di Albergabici, rispetto a marchi simili, è il supporto della rete FIAB e la visibilità di livello nazionale e internazionale.

Tre i requisiti minimi per poter essere ammessi nella rete: accettare pernottamenti anche di una sola notte (escluso agosto); disporre di un posto chiuso e sicuro per le bici e attrezzi per la manutenzione di base; garantire ai propri ospiti una prima colazione sostanziosa con alimenti adatti ai ciclisti.

Due invece le formule di affiliazione al circuito, con differenti livelli di visibilità e, in ogni caso, la presenza della struttura sul portale Albergabici.it  fino al 31 ottobre 2021, con una pagina descrittiva corredata da galleria fotografica.

La formula più completa è la “PLUS”, con un costo annuale di € 99, IVA inclusa, per il periodo 1° novembre 2020 / 31 ottobre 2021. Chi aderisce nei prossimi mesi (entro il 31 ottobre) beneficerà di due vantaggi esclusivi: quello di essere inseriti con un proprio spazio nel catalogo Albergabici 2021 “Scopri l’Italia in bicicletta” (distribuito in 30.000 copie direttamente a casa dei soci FIAB e in occasione di fiere e iniziative del mondo della bicicletta) e quello di comparire da subito sul portale Albergabici.it beneficiando di questa presenza già da quest’estate.

I vantaggi riservati alle strutture “PLUS” sono: presenza a rotazione della struttura nella homepage del sito Albergabici.it; visibilità prioritaria nei risultati delle ricerche effettuate sul portale; consegna di attestato e targa Albergabici da esporre all’interno della struttura; possibilità di inserire nella propria scheda tracce gpx di itinerari ciclabili nella zona e percorsi consigliati in bicicletta con partenza dalla struttura ricettiva; priorità nella consultazione da parte di FIAB relativamente all’organizzazione delle oltre 250 iniziative cicloturistiche in bicicletta riservate ai soci; assistenza telefonica da parte del team Albergabici.

Per le strutture che desiderano aderire con una formula più leggera, Albergabici propone il pacchetto BASE da € 49, IVA inclusa, sempre dal 1° novembre 2020 al 31 ottobre 2021, che non prevede la presenza sul catalogo cartaceo, la targa Albergabici da appendere nella struttura e gli altri vantaggi esclusivi della formula PLUS.
Anche con la soluzione BASE, le strutture che sottoscrivono la loro adesione entro il 31 ottobre 2021 avranno in omaggio la presenza anticipata sul portare Albergabici.it, a partire dalla stagione in corso.

Va ricordato, infine, che il servizio offerto da Albergabici è integrato con il portale Bicitalia e consente di visualizzare la posizione di ogni struttura ricettiva presente sul sito, segnalando le migliori piste ciclabili nell’area di riferimento.

Solo chi aderisce al Servizio Plus tra maggio e ottobre sarà presente nel catalogo cartaceo che viene stampato in 25.000 copie e spedito agli oltre 18.000 soci di FIAB in allegato alla rivista di settore BC. Sfoglia il catalogo 2020

L’adesione al servizio scade il 31 ottobre 2021 in modo da poter stampare in tempo per la stagione primavera-estate il catalogo delle strutture Plus.
Per chi si iscrive tra maggio e dicembre il servizio scade il 31 ottobre dell’anno successivo, per chi si iscrive tra gennaio ed aprile il servizio scade il 31 ottobre dell’anno in corso.

Non resta, quindi, che aderire ad Albergabici, e diventare una struttura di riferimento per i tanti cicloturisti, italiani e stranieri, che già da quest’estate inizieranno ad affollare il nostro Paese.

Notizie dai ComuniCiclabili: Ecco la “Bicipolitana – rete ciclabile metropolitana bolognese”: il piano per accelerarne la realizzazione alla luce dell’emergenza sanitaria

Tra sblocco dei cantieri avviati, accelerazione dei progetti programmati e corsie temporanee di connessione sarà realizzata al 60% entro il 2020. Il Sindaco Merola: “Tassello fondamentale per offrire ai cittadini una mobilità sostenibile in sicurezza ed evitare il boom delle auto”.

Una rete metropolitana che a partire da Bologna si estenda a connettere tutti i principali centri abitati, poli produttivi e funzionali del territorio metropolitano. E’ la Bicipolitana che è stata presentata mercoledì mattina in video conferenza stampa dal sindaco metropolitano Virginio Merola, affiancato dal Consigliere metropolitano delegato alla Mobilità Marco Monesi e dall’Assessore del Comune di Bologna alle Politiche per la mobilità Claudio Mazzanti.
La rete sarà composta in totale da 493 km (di cui 145 esistenti); 10 le direttrici principali e 6 le linee complementari (275 km di cui 84 esistenti) integrate con il Biciplan del capoluogo. Il progetto, già previsto dal Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS), ha alcuni tratti già realizzati, altri tratti in corso di realizzazione (entro l’anno apriranno la rete ciclabile della Reno-Galliera e il tratto bolognese della Ciclovia del Sole il cui cantiere ripartirà il 4 maggio), altri già finanziati ed altri ancora da realizzare.

“Le misure di distanziamento sociale, l’utilizzo di dispositivi di protezione individuale e le altre strategie per limitare la diffusione del virus soprattutto negli spazi chiusi – ha spiegato Merola – contribuiranno ad aumentare l’uso dell’auto privata che nell’immaginario collettivo inizierà ad essere considerato il sistema di trasporto più sicuro perché garantisce l’isolamento rispetto ai mezzi del trasporto pubblico. È facile quindi prospettare un aumento dell’inquinamento atmosferico e della congestione nelle nostre strade. Occorrono contromisure per mitigare questo scenario ed offrire una mobilità sicura e sostenibile e la Bicipolitana rappresenta un tassello fondamentale di questa strategia, insieme ad altri di cui ho già parlato nei giorni scorsi come il tema degli orari della città e dello smart working, misure strategiche per gestire al meglio la mobilità quotidiana delle persone. Per questo cercheremo di anticiparne e velocizzarne la realizzazione perché ampi tratti siano percorribili già entro il 2020, per far si che nella fase 2 e ancora di più da settembre sia uno strumento in campo per la mobilità dei cittadini”.

Nel dettaglio per anticipare la realizzazione della Bicipolitana (che nel progetto originario doveva essere completata entro il 2030) oltre allo sblocco dei cantieri avviati si anticiperanno alcuni progetti già in programma (94,3 km i chilometri delle direttrici che si realizzeranno accelerando i programmi, di cui 13,3 nel Comune di Bologna) e si crearanno alcune corsie temporanee di connessione per poter cucire tra loro i tratti esistenti.

In questo modo la Bicipolitana entro il 2020 sarà percorribile per quasi il 60% degli oltre 275 km delle 10 direttrici principali per raggiungere il capoluogo. Nel mese di maggio si faranno gli approfondimenti progettuali e finanziari per realizzare le corsie temporanee di connessione entro l’apertura delle scuole.

Il 2020 sarà un anno particolarmente significativo per la rete ciclabile bolognese, non solo per la Bicipolitana, ma anche perchè verranno realizzati importanti tratti di ciclabili sul territorio per un totale di 126 km di nuove piste. Tra queste ricordiamo: l’Asse ciclopedonale metropolitano Santerno, l’asse ciclopedonale metropolitano della Val Sellustra, l’asse ciclopedonale metropolitano della via Emilia-Mordano, il tratto Ganzanigo-Medicina, il collegamento ciclopedonale con l’Unipol Arena a Casalecchio, il collegamento ciclopedonale con APEA Ponte Rizzoli a Ozzano, l’asse ciclopedonale della via Emilia Ozzano-Castel San Pietro Terme, l’asse ciclopedonale della via Emilia Ozzano-San Lazzaro di Savena, la pista ciclabile Rastignano-Pianoro Vecchio e, a Bargellino (Calderara di Reno), l’asse principale via Torretta-via Finelli.

Per quel che riguarda il capoluogo entro il 2020 verranno invece concluse le seguenti direttrici: sviluppo della rete ciclabile dal centro in direzione nord (Stalingrado, Zanardi, Corticella-Croce Coperta a confine Castel Maggiore), corridoio ciclo-eco-ortivo di via delle Bisce, ciclabile in via Stazione Roveri-via della Centralinista-Bike station SFM Roveri, ciclabile Bisce-Ferroviere-Smistamento
Martinetti – Fantoni – Fresatore – Fonditore – Industria – Rot. Modonesi Pilastro – Panzini – Rotonda Visconti – Viadagola (San Donato).

Questo potenziamento della rete ciclabile metropolitana potrà certamente essere rafforzato dagli annunciati finanziamenti regionali e statali per incentivare l’acquisto di bici elettriche e monopattini.

fonte: Città Metropolitana di Bologna.

FIAB: continueremo a pedalare, senza fermarci.

L’emergenza coronavirus ha rallentato molte delle attività di tutti noi e non poteva essere altrimenti anche per le attività di FIAB. Con senso di responsabilità di ognuno di noi, stiamo cercando di capire come affrontare adeguatamente i problemi e dare risposte ai tanti che ci chiedono dettagli e informazioni.

Siamo fiduciosi in un esito positivo di questa emergenza, ma i tempi sono ovviamente la variabile che non riusciamo proprio a prevedere e controllare. Tuttavia crediamo sia utile per tutti e tutte fare riflessioni sul nostro stile di vita.

Sappiamo che ci rivolgiamo già a persone che, proprio grazie all’uso della bicicletta, da tempo stanno affrontando con impegno personale un nuovo modo di vivere le città e anche le vacanze e il tempo libero, ma oggi più che mai abbiamo bisogno che ognuno di noi diventi un ambasciatore/ambasciatrice nei confronti dei propri amici ed amiche o conoscenti affinché si faccia tutti una profonda riflessione su come viviamo la nostra quotidianità di cui la mobilità ne è una parte importante.

Abbiamo bisogno di essere tanti e sempre di più ad “urlare” l’urgenza di affrontare tematiche ambientali che devono essere il fulcro di un nuovo modello di sviluppo: se c’è un elemento positivo di questa vicenda è il netto miglioramento della qualità dell’aria.

Abbiamo bisogno quindi del vostro sostegno che ci permette di continuare a promuovere la mobilità ciclistica come un elemento di forte innovazione nelle politiche per una moderna mobilità quotidiana, più sana, efficiente e rispettosa degli spazi pubblici e dell’ambiente. E mentre sei a casa con i tuoi bimbi o stai lavorando in modalità smart working, non smettere di fare programmi per il “dopo emergenza” e costruiamo insieme un futuro sostenibile.

FIAB c’è se ci sei anche tu: il tuo sostegno è importante. Non vediamo l’ora di incontrarci di nuovo in bicicletta, dovunque tu sia.

Notizie dai ComuniCiclabili: Arezzo. Nuova pista ciclabile.

Arezzo. Terminati i lavori di realizzazione della pista ciclabile in via Pisacane.

Si aggiunge ai percorsi già realizzati in via Mecenate, via Giotto, via Leoni e via Alfieri. Entro maggio realizzato un ulteriore stralcio.

Si tratta di opere previste nel quadro del Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola casa-lavoro, predisposto dal ministero dell’Ambiente, che cofinanzia progetti di uno o più enti locali con popolazione superiore a 100.000 abitanti.

“Il Comune di Arezzo – ha specificato il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini – ha stipulato, nell’ambito di questo programma e in vista dell’ottenimento dei relativi finanziamenti una partnership con il Comune di Grosseto. A novembre 2017, dal ministero dell’Ambiente è giunto il definitivo via libera al nostro Piano operativo di dettaglio che prevede la realizzazione di percorsi ciclabili con particolare attenzione a quelli che garantiscono la ricucitura della rete esistente e ai tratti vicini ai plessi scolastici”.

I lavori sono stati appaltati in quattro stralci: quelli relativi al primo, conclusi nel novembre scorso, comprendono i tratti di via Mecenate, via Giotto e parcheggio Baldaccio – parcheggio Rossellino – via Leone Leoni. Completati a dicembre 2019 anche quelli del secondo stralcio relativi al tratto di via Alfieri. I lavori per la realizzazione del terzo stralcio comprendevano, per l’appunto, via Pisacane e largo Pieraccini. C’è infine un quarto stralcio in via Benedetto da Maiano tra la scuola di via Tricca e la chiesa di Santa Maria delle Grazie: il cantiere è attualmente in corso e, salvo imprevisti, vedrà la conclusione entro il 9 maggio. Il complesso dei lavori avrà un costo totale di circa 625.000 euro di cui il 60% a carico del ministero e il restante 40% a carico dell’amministrazione comunale.
La pista ciclabile è bidirezionale, larga 2 metri e mezzo, dotata di segnaletica orizzontale e verticale e con un impianto di illuminazione per le ore serali e notturne. Nuovi corpi illuminanti sono stati installati in corrispondenza dei limitrofi attraversamenti pedonali.

“Siamo ‘bandiera gialla’ della Fiab dallo scorso autunno – ha concluso Gamurrini – quando Arezzo è diventata parte integrante della rete ComuniCiclabili e della grande famiglia della ciclabilità italiana. Continueremo a onorare questo riconoscimento non a parole ma con i fatti in nome della mobilità sostenibile e della scelta della bici come mezzo di trasporto”.

ANCI, Progetto “Tandem. Bici in Comune”: 100 e-bike Iren per i piccoli Comuni

 

Coerente con la propria missione aziendale che prevede, fra l’altro, di unire sviluppo e sostenibilità in un unico valore, Iren, ha deciso di lanciare, in collaborazione con ANCI, l’Associazione Nazionale Comuni Italiani, il “Progetto Tandem. Bici in Comune” che ha come obiettivo quello di mettere in evidenza le “buone pratiche” in materia di economia circolare, sostenibilità ambientale e mobilità alternativa realizzate, o in corso di realizzazione, da parte dei piccoli Comuni.

In particolare, si tratta di un concorso che mette in palio 100 e-bike (2 per ciascun Comune) che andranno a premiare i Comuni sotto i 3.000 abitanti che proporranno le progettualità più innovative e capaci di incidere positivamente sulle abitudini dei propri cittadini, ma anche dei turisti o dei visitatori occasionali, migliorandone significativamente la qualità della vita, come, ad esempio, impatto sul territorio del progetto presentato, effettiva fruibilità dei servizi che scaturiscono dal progetto per i cittadini, riduzione dell’inquinamento atmosferico, strumenti di comunicazione e sensibilizzazione atti a promuovere l’uso della mobilità sostenibile.
Sarà possibile partecipare compilando ed inviando il form presente sul sito www.biciincomune.it sino al 31 marzo prossimo. Entro il mese di luglio, vi sarà, poi, la proclamazione dei vincitori, designati da un’apposita Giuria tecnica composta da rappresentanti di ANCI ed Iren, oltre che da un esperto di sostenibilità ambientale.

Da sempre attenta ai territori dove opera da oltre un secolo, con il Progetto “Tandem. Bici in Comune”, Iren, con questa collaborazione con ANCI, vuole testimoniare concretamente la propria volontà di contribuire alla crescita in particolare delle piccole realtà locali, anche in coerenza con gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda Onu al 2030 e delle politiche nazionali in tema di ambiente.

Per Renato Boero, presidente di Iren, “nel 2019 Iren ha servito oltre 400 Comuni in 11 Regioni per più di 4 milioni di abitanti, pari al 7% della popolazione italiana. Sono numeri che fotografano l’importanza a livello nazionale di un Gruppo di rilevanza sistemica sotto il profilo dimensionale ed economico. Oggi Iren ha l’ambizione di essere un attore chiave a livello nazionale per abilitare lo sviluppo dei territori serviti aiutandoli ad affrontare le sfide di transizione energetica, di economia circolare e i nuovi scenari di innovazione nei servizi”.
“Partecipare insieme ad Anci a questa iniziativa che premia i piccoli comuni per la loro capacità di progettare iniziative di economia sostenibile ci rende particolarmente orgogliosi. La sostenibilità è uno dei pilastri strategici del nostro piano industriale e, con il progetto Tandem, il Gruppo contribuisce a promuovere la mobilità sostenibile anche in piccoli comuni dopo aver già lanciato con successo sui propri territori servizi di e-bike, di scooter sharing elettrico e di auto elettriche”, ha affermato l’amministratore delegato di Iren Massimiliano Bianco.

“Sono contento di lanciare una iniziativa destinata ai Comuni più piccoli. Sono convinto, infatti, che la cultura e la pratica della sostenibilità, basate sull’innovazione, siano un’esigenza di ogni comune, a prescindere dalla classe demografica di appartenenza”, evidenzia il presidente di Anci Antonio Decaro. “Inoltre, le due biciclette elettriche che verranno riconosciute come premio, potranno essere funzionali agli spostamenti del personale del Comune o messe a disposizione dei cittadini: sappiamo bene, infatti, come non necessariamente un Comune con pochi abitanti occupi una superficie poco estesa e proprio questo complica ulteriormente la gestione amministrativa del territorio. Solleciterò volentieri i sindaci dei Comuni più piccoli a candidarsi. E ringrazio Iren per la sensibilità e l’attenzione che ci dimostra”.

“Sono molto soddisfatto di questa prima iniziativa avviata da ANCI insieme ad IREN, che ringrazio per aver accolto sin da subito lo stimolo a coinvolgere e sensibilizzare i piccoli Comuni”, sottolinea il vicepresidente vicario Anci Roberto Pella. “Premiare le iniziative meritevoli dei Comuni su economia circolare e sostenibilità significa dare concretezza a politiche attive per la promozione della salute e di corretti stili di vita dei cittadini e promuovere innovazione e marketing territoriale. Tutti temi al centro dell’azione dell’Anci, specie dei Giovani Amministratori che, in occasione dell’ultima assemblea, hanno presentato il Manifesto di Olbia proprio su questi temi.”

“E’ un progetto di grandissimo significato per le piccole comunità che a volte sembrano non interessate al tema della mobilità sostenibile come accade nei grandi centri urbani”, commenta da parte sua il delegato Piccoli Comuni Anci e sindaco di Cerignale, Massimo Castelli. Partendo da questa iniziativa, “bisognerebbe sviluppare uno studio su politiche di mobilità in linea con le esigenze dei piccoli centri. Ma anche – si augura Castelli – valutare le ricadute turistiche che in alcune zone periferiche può avere la costruzione di una pista ciclabile, utile volano per pensare itinerari mirati”.

Fonte: http://www.anci.it/anci-progetto-tandem-bici-in-comune-100-e-bike-iren-per-i-piccoli-comuni/

 

 

Torna Cosmo Bike Show – il 15 e 16 febbraio a Verona Fiere

Sabato 15 e domenica 16 febbraio, presso il polo fieristico di Verona, torna  CosmoBike Show, la più importante fiera del ciclo italiana. Si tratta della quinta edizione dell’appuntamento che, nel tempo, ha saputo rinnovarsi e interpretare al meglio le esigenze degli appassionati e dei consumatori.
Anche FIAB è presente con diversi appuntamenti.

Sabato 15 – Ore 10.00-12.00 – Palco Padiglione 11

         Rassegna casi degli Esperti promotori mobilità ciclistica

           A cura di FIAB, Università di Verona e associazione EPMC

Domenica 16

Ore 10.00-10.45 – Palco Padiglione 11

A cura di FIAB
I servizi di CIAB per gli operatori cicloturistici e gli albergatori e ALBERGABICI, il tuo alloggio per ciclisti

 Ore 11.00-12.00 – Palco Padiglione 11

Trenitalia Regionale
Turismi possibili, treno e bici
Intervengono: Piergiorgio Giacovazzo – giornalista TG2 Motori, Sabrina De Filippis – direttore Divisione Passeggeri Regionale presso Trenitalia S.p.A., Giovanni Battistuzzi – giornalista e scrittore, Marco Mancini – responsabile Attività Redazionali – Direzione Centrale Comunicazione Esterna Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A., Michele Mutterle – FIAB (Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta) e ALBERGABICI

 Ore 12.15-13.00 – Palco Padiglione 11

A cura di FIAB
In bici sulle note di AIDA – Alta Italia Da Attraversare
900 KM di Ciclovia da Susa a Trieste

Ore 13.00-14.00 – Palco Padiglione 11

A cura di FIAB
Ciclovia degli Appennini e della Aree Interne

Ore 14.00-15.00 – Palco Padiglione 11

A cura di FIAB e Ispra
Rete Natura 2000: l’ambiente si fa strada
Il progetto LIFE che in due anni ha collegato in bicicletta oltre 170 siti della Rete Natura 2000 in 7 regioni incontrando ricercatori ambientali, economisti di sviluppo territoriale, comunicatori e guide cicloturistiche

Ore 15.00-16.00 – Palco Padiglione 11

A cura di FIAB
BICIVIAGGI 2020