Archivio dei tag URBANPROMO

Urban Promo Green: Seminario su “RETI PER LA MOBILITÀ INTEGRATA”

Come ogni anno nel mese di settembre si terrà il consuteto appuntamento con URBAN PROMO GREEN, organizzato da INU e URBIT. Quest’anno, per le prescrizioni dovute alla pandemia, è possibile partecipare agli eventi anche online.

Per registrarsi cliccare QUI.

Giovedi 17 settembre, dalle ore 14.30, segnaliamo il seminario su “Reti per la mobilità integrata“, dove relazionerà anche il presidente FIAB – e vicepresidente ECF – Alessandro Tursi.

INU è partner di FIAB nel progetto ComuniCiclabili e il suo supporto scientifico è fondamentale per le azioni che i Comuni possono mettere in atto per la riconquista dello spazio pubblico e l’aumento del grado di ciclabilità dei loro territori.

TEMA DEL SEMINARIO.

La mobilità dopo il Coronavirus: le città stanno riprendendo a funzionare, ma il trasporto pubblico di massa non riesce a soddisfare la domanda di mobilità a causa delle diffuse limitazioni e la mobilità su autoveicoli privati genera congestione e inquinamento atmosferico che si sta configurando come uno dei fattori che favorisce ulteriormente la diffusione del contagio. Per contro, è apparso evidente che esistono modalità di lavoro e di formazione che non richiedono di spostarsi da casa o almeno non lo richiedono sempre in via di principio. Si apre uno spazio strategico per la mobilità dolce, che le Amministrazioni possono consolidare e dilatare con opportuni provvedimenti. Da alcune esperienze in atto a partire dal lockdown emergono: riorganizzazione dei tempi di funzionamento della città; incentivazione alla mobilità dolce; integrazione delle modalità più sostenibili; priorità a pedonalità, cammini, ciclabilità.

Queste iniziative sono purtroppo spesso prive di visione strategica a medio-lungo termine e soprattutto mancano di un inquadramento nelle politiche in grado di garantire quell’integrazione che consente alle nostre città di proporre fruizioni qualitativamente elevate all’interno del sistema della mobilità.
L’incontro si propone di porre a confronto politiche, piani e progetti che mostrano coerenza con la necessaria re-interpretazione della mobilità integrata in ambito urbano ma anche in quello territoriale.


PROGRAMMA

Reti per la mobilità integrata: da dove ricominciamo
Francesco Sbetti,
Urbanistica Informazioni

Ripensare e riequilibrare le reti della mobilità dolce, disegno urbano per la città non solo del domani
Italo Meloni,
CIREM, Università degli Studi di Cagliari

Active mobility post Covid: il bici boom dalla nuova coscienza alle innovazioni normative
Alessandro Tursi,
FIAB

Territori coesi – solidali e piattaforme tecnologiche
Luigi Pingitore,
Istituto Nazionale di Urbanistica

Marche bellezza infinita, la Rete ciclabile delle Marche: un sistema integrato e connesso
Vittorio Salmoni,
Urbanistica Italiana, ISTAO

Mobilità e spazio condiviso nell’emergenza a Bologna
Cleto Carlini,
Dipartimento Lavori Pubblici, Mobilità e Patrimonio, Comune di Bologna

Strategie per rendere più sostenibile l’uso dell’auto in cui ci stia anche la mobilità dolce
Michele Ugolini,
Politecnico di Milano

Camminare fa bene alla città. Come la mobilità attiva sollecita un nuovo progetto di suolo
Stefano Munarin,
Università Iuav di Venezia

La rete ciclabile tra progetto di suolo e resilienza urbana
Antonio A. Clemente,
Dipartimento di Architettura Università degli Studi G. d’Annunzio Chieti-Pescara

Rete ciclabile integrata con gli attrattori urbani. La strategia di Catania per rendere più sostenibile la mobilità ed affrontare l’emergenza Covid
Fabio Finocchiaro,
Direttore Politiche Comunitarie e Fondi Strutturali, Comune di Catania

Conclusione dei lavori

Disponibili online gli atti di UrbanPromo Progetti per il Paese – Reti per la mobilità sostenibile

Sono disponibili gli atti di UrbanPromo Progetti per il Paese, e in particolare quelli relativi all’evento dedicato alle “Reti per la mobilità sostenibile”, tenutosi a Torino il 12 novembre 2019, accreditato per la “Scuola dei ComuniCiclabili FIAB”.

Per accedere agli atti occorre collegarsi alla pagina dedicata del sito di UrbanPromo e procedere alla registrazione.

Nella stessa pagina è disponibile una galleria fotografica dell’evento.

URBANPROMO TORINO – CONSEGNA PRIMI ATTESTATI COMUNICICLABILI 2020

Si terrà a Torino, nell’ambito di Urbanpromo “Progetti per il Paese”, la prima consegna degli attestati ai Comuni che hanno aderito, o hanno confermato la loro adesione, alla rete ComuniCiclabili FIAB per l’anno 2020.

Martedi 12 novembre, dalle ore 15.00, presso la “Nuvola Lavazza” di via Bologna 32 a Torino, nel corso dell’incontro sul tema “Reti per la mobilità sostenibile”, a cura di INU/URBIT, avverrà la prima consegna degli attestati per l’edizione 2020 di ComuniCiclabili FIAB.

L’occasione sarà anche utile per un momento di formazione nell’ambito della “scuola di ComuniCiclabili” sia per le amministrazioni che per i tecnici presenti. Sono previsti crediti formativi professionali per Architetti e Ingegneri.

Per iscriversi cliccare QUI.

Dal sito di Urbanpromo:

Gli interventi che affrontano il sistema degli spostamenti non inquinanti sempre più diffusamente costruiscono quadri in cui si innestano cultura, turismo, accessibilità a 360°, rigenerazione urbana, rilancio dei territori. Si tratta di un’articolazione che impone visioni e approcci in grado di gestire le modalità riguardanti il progetto, la governance, i soggetti-attori che riguardando settori ampi e diversificati negli ambiti pubblici e privati richiedono soluzioni finanziarie complesse.
Purtroppo in Italia non trova applicazione la filiera europea dei finanziamenti che raramente va oltre il ricorso ai fondi strutturali e/o diretti, che terminano con la realizzazione delle opere, mentre altri strumenti (fondi aggregati, disaggregati, prestiti, …) consentono lo svolgimento di processi inerenti infrastrutture e programmi di nuove economie territoriali.
A partire da politiche, progetti ed esperienze inerenti la mobilità dolce quale leva importante per la sostenibilità urbana l’incontro approfondisce le risorse offerte dalla programmazione europea traguardando le prospettive della nuova fase 2021-2027.
In apertura dell’incontro si svolgerà la Cerimonia di consegna di attestati e bandiere ComuniCiclabili – FIAB – III edizione.

PROGRAMMA

14,00 – Registrazione dei partecipanti

14,15 – Apertura dei lavori
Iginio Rossi, INU-URBIT

14,30 – Cerimonia di consegna di attestati e bandiere ComuniCiclabili.FIAB
Chiaro Appendino, Sindaco, Comune di Torino (TBC)
Maria Lapietra, Assessore ai Trasporti, Comune di Torino
Valeria Lorenzelli, Consigliere nazionale FIAB responsabile area ciclismo quotidiano e progetto ComuniCiclabili

15,30 – Programmi per la mobilità sostenibile e finanziamenti europei
Bruno Robino
*, Banca europea per gli investimenti
Franco Marini, Comune di Perugia, Responsabile INU Risorse comunitarie per i progetti territoriali
Federico Lasco, Agenzia per la Coesione Territoriale
Ernesto Marcheggiani, Università Politecnica delle Marche/University of Leuven

RETI PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE, POLITICHE E PROGETTI

Tra cielo e mare, rigenerazione territoriale e mobilità sostenibile nel ponente ligure
Marco Scajola, Assessore all’Urbanistica, Pianificazione territoriale ed Edilizia, Regione Liguria
 

La mobilità sostenibile a Schio: interventi realizzati e prospettive future
Valter Orsi
, Sindaco, Comune di Schio
Alessandro Maculan, Assessore all’Ambiente, Comune di Schio

Riuso della ferrovia dismessa Genova-Ventimiglia in pista ciclopedonale e valorizzazione delle aree delle ex stazioni tra San Lorenzo al Mare e Andora
Norberta Valentino
, Responsabile Area Nord Ovest
Massimo Alessandrini
, Responsabile Area Nord Ovest, FS Sistemi Urbani

Territori ciclabili tra aree interne e costa nelle Marche (da verificare)
Gabriele Santarelli, Sindaco del Comune di Fabriano
Matteo Principi, Sindaco del Comune di Corinaldo
Vittorio Salmoni, INU-URBIT
Monica Bocci
, Gruppo Azione Locale Flaminia Cesano
 

Il Comune ti paga per andare in bici
Nico Capogna, CEO di Pin Bike

Infrastrutture e servizi per la mobilità ciclabile di Bolzano, evoluzione e nuovi progetti
Brunella Franchini, Ingegnere dell’Ufficio Mobilità del Comune di Bolzano

17,30 – Fine dei lavori

 

* Invitato